È il sale di nuovo sul tavolo?

sale. Fino agli ultimi decenni, it had a solid seat at our dining tables amongst other staple condiments like pepper and tomato ketchup, che non ci sarebbe pensare molto su come utilizzare. Al giorno d'oggi, sembra essere la salute pubblica il nemico numero uno, rivaleggiava solo con lo zucchero.

I romani tenuto sale con tale alta considerazione che ad un certo punto si è ritenuto prezioso come una valuta, e utilizzati per pagare i soldati. Come la nostra civiltà ha sviluppato, così ha fatto le nostre pratiche culinarie, e il sale divenne ben presto un ingrediente di base in una quantità enorme di piatti. Questo è, fino a quando un corpo di ricerca è emerso nel 1960, che collega il sale con alta pressione sanguigna, problemi cardiovascolari, e anche la morte precoce.

La portata di questa ricerca è cresciuto ed è cresciuto, culminata nei primi anni 2000, where many action groups and government agencies lobbied to drastically cut down the salt intake of the general population. Further attacks on salt followed, such as the Scientific Advisory Committee on Nutrition (SACN)’s 2002 relazione che ha evidenziato il legame tra alti livelli di sale nella dieta e la pressione alta. Le persone che hanno avuto la pressione alta sono stati tre volte più probabilità di sviluppare malattie cardiache e ictus. Di conseguenza, consumers were heavily advised to avoid or restrict their intake of food products such as formed ham, granuli sugo, Bacon, formaggio, salati e tostati a secco noci, dadi da brodo, patatine, Maionese, e sughi per la pasta.

Alla luce delle rivendicazioni sale circostanti, il NHS impostare la dose giornaliera raccomandata di sale per 6g. Nonostante questo, ci sono alimenti che contengono quasi quanto questo in un unico prodotto. Per esempio, tagliatelle piatto hanno 4,5 g di sale, una pizza croccante profondo 225g poteva intorno 4.1g, e una lattina 200ml di minestra, 2.2g di sale – qualcosa che molti attivisti anti-sale e gruppi di azione si sono impegnati azione su.

Tuttavia, is salt really the villain we’ve been led to believe it is?

in agosto 2018, uno studio condotto da ricercatori della University in Ontario McMasters trasformato il soggetto sulla sua testa, trovando che in realtà, sale non è poi così male. Infatti, una dieta troppo povera di sale potrebbe effettivamente essere nocivo come un elevato apporto di – ed una moderata assunzione di sale può effettivamente essere protettivo contro le malattie e gli attacchi di cuore. Maggiori, coloro che potrebbero forse andare un po 'oltre la dose giornaliera raccomandata di 5-6g al giorno può facilmente ovviare a questo con una dieta altrimenti sano e regolare esercizio fisico.

Anche se la conversazione sul sale sta diventando sempre più positiva, questo non vuol dire assunzione illimitato dovrebbe essere promosso. Nei prodotti particolarmente elevati nelle sale, e per quelli la cui dieta è troppo elevata, v'è certamente spazio per ‘sostitutivi’ di sale, quale potassio. Potassio, ancora, dovrebbero essere consumati con moderazione tanto come il sale, ma è stato trovato per essere efficace nella sostituzione sale in molti alimenti eccessivamente alta sodio. come di sodio, questo ha anche i suoi benefici per la salute se consumato con moderazione.

Un altro studio recente, pubblicato questo su Lancet Medical Journal quest'anno da canadesi Accademici, found there are greater health benefits in diets that are rich in potassium than there are in aggressively trying to reduce sodium (The Guardian).

Questa lega con una crescente consapevolezza dei consumatori su ciò che stiamo mangiando, e sospetto crescente verso tagliando o limitando drasticamente gruppi alimentari. I consumatori sono sempre più informati, e dopo decenni di essere detto di evitare il sale, evitare di grasso, evitare di latticini e altri ‘colpevoli’ percepiti, il vecchio adagio ‘tutto con moderazione’ viene nuovamente allevamento sua testa. È vero, sale è un ingrediente che non dovrebbe più temere, anche se quello che deve ancora essere trattati con cautela.

What is your verdict on the salt war? Contact Hamish at hamish@hra-global.com, o chiamare il +44 (0) 1803 203387.

Traduzione


da Transposh - plugin di traduzione per wordpress

H R un'informazione

Hamish Renton Associates
Casa di Rockwood,
Parkhill Road,
Torquay, Devon,
TQ1 2DU.

Telefono: 01803 203387
Posta elettronica: info@Food-and-drink.marketing

Registrato come un numero di società a responsabilità limitata
7654941 in Inghilterra e Galles.

Numero di partita IVA
GB 113 8468 16

Chiamami! - HRA Skype

» Get Skype, chiamare gratis!